Abbronzante

L’abbronzatura per alcuni è irrinunciabile, ma a lungo andare l’esposizione al sole può essere davvero molto dannosa per la pelle: ecco perché scegliere un buon prodotto abbronzante e autoabbronzante può essere la soluzione perfetta per avere sempre una pelle ambrata, ma senza i danni dei raggi UVA/UVB. 50ml ha selezionato per te le migliori creme, lozioni e spray autoabbronzanti.
Pagina
Imposta la direzione crescente

Prodotti autoabbronzanti

La pelle abbronzata ci fa sentire inevitabilmente in vacanza e per alcuni non è possibile rinunciarvi neanche in pieno inverno. Per ottenere un’abbronzatura perfetta tutto l’anno, la soluzione ideale sono i prodotti autoabbronzanti, capaci di regalarci una pelle abbronzata, senza alcuna esposizione al sole. Al di là dell’aspetto estetico, le creme autoabbronzanti hanno un indiscusso vantaggio per la salute: evitare l’esposizione al sole per i tempi prolungati necessari per ottenere un’abbronzatura intensa risparmierà alla tua pelle lo stress dovuto ai raggi solari, prima causa dell’invecchiamento cutaneo. Questo significa risparmiare alla tua pelle macchie cutanee, rughe indesiderate e tutti i danni a lungo termine causati dall’aggressività dei raggi solari sulla pelle. 50ml ha scelto per te i migliori prodotti abbronzanti (es. Stimolatori di melanina) e autoabbronzanti della nicchia: scopri come ottenere una pelle di ambra con i migliori ingredienti di qualità di CoolaEsthedermBakelSt. BarthCBN e tanti altri marchi.

Come scegliere la giusta tonalità di autoabbronzante

Ci sono disattenzioni che rischiamo di pagare…sulla nostra pelle. Anche se non c’è nulla che un buon scrub corpo non possa risolvere, resta il fatto che trovarsi con un colorito innaturale e sbagliato rispetto al nostro incarnato può essere veramente spiacevole, soprattutto prima di un evento importante. Ecco come assicurarsi un’abbronzatura perfetta, a prova di errore:

  • Se hai un incarnato chiaro e vuoi ottenere un colorito intermedio. Su un incarnato molto chiaro, la soluzione ideale per ottenere un’abbronzatura intensa e duratura è costruire il colorito giusto nel tempo, andando per gradi. Scegli una tonalità intermedia, prima di procedere con autoabbronzanti intensi.

  • Se hai un incarnato chiaro e vuoi ottenere un colorito intenso. Per chi volesse osare di più, è possibile azzardare anche un autoabbronzante di una tonalità molto intensa, ma con qualche riguardo. Cerca una lozione autoabbronzante del sottotono giusto e fai una prova su una zona poco visibile del corpo per verificare la resa del prodotto prima di procedere con un’applicazione totale: questo ti consentirà di evitare spiacevoli sorprese.

  • Se hai un incarnato medio e vuoi ottenere un colorito medio/intenso. Scegli uno spray o crema abbronzante intermedio per intensificare le tonalità ambrate del tuo colorito naturale.

  • Se hai un incarnato medio e vuoi ottenere un colorito intenso. Scegli una tonalità molto scura e rispetta i tempi di posa per massimizzare il risultato finale.

  • Se hai un incarnato scuro e vuoi intensificare la tua abbronzatura. Chi ha un incarnato scuro può uniformare e intensificare il proprio colorito naturale grazie ad un autoabbronzante intenso, che renderà la pelle ancora più scura, ma soprattutto luminosa e uniforme. 

Come applicare l’autoabbronzante

Che abbiate scelto una texture in crema, liquida, mousse o spray, l’autoabbronzante richiede alcuni accorgimenti nell’applicazione che vi consentiranno di ottenere un’abbronzatura omogenea, senza macchie o discromie. Ecco le regole d’oro per applicare i prodotti autoabbronzanti:

  • Testa il prodotto in una zona poco appariscente. Per evitare i danni legati ad un colore o a una tonalità sbagliata, la soluzione migliore è testare il proprio autoabbronzante in un’area poco visibile del corpo, come un’area del braccio facile da coprire con un maglione, oppure sulle gambe (es. Interno coscia). Applicate il prodotto e attendete che il colore si sviluppi prima della doccia, per verificare che si adatti adeguatamente al vostro incarnato.

  • Doccia ed esfoliazione. L’unico modo per evitare un colorito a strisce è detergere e preparare la pelle al meglio prima di applicare l’autoabbronzante. Inizia con una buona detersione (qui trovi i migliori gel doccia e bagnoschiuma di nicchia) e prosegui con una scrub corpo delicato per rimuovere tutte le cellule morte e le zone più secche del corpo, dove l’autoabbronzante rischia di agire in maniera più intensa, lasciando la pelle a macchie. Se lo desideri, inoltre, questo è il momento per procedere alla rasatura dei peli in tutte le zone che rischiano di entrare in contatto con la tua “abbronzatura in bottiglia”.

  • Asciugati la pelle e idrata. Tampona tutto il corpo e procedi applicando una crema corpo idratante: insisti sulle zone più secche, come caviglie, piedi, ginocchia, gomiti, polsi e nocche e palmi delle mani. Se hai i capelli e le sopracciglia chiare, proteggile mettendo uno strato di crema idratante, per evitare che vengano tinti dal vostro prodotto abbronzante.

  • Copri le mani. Le mani tendono spesso ad assorbire molto il colore: coprile in fase di applicazione, per evitare che gli accumuli di prodotto le lascino macchiate (puoi utilizzare i guanti appositi). Non preoccuparti: applicheremo l’autoabbronzante anche sulle mani alla fine del processo.

  • Applica a tratti lunghi. Dopo aver preparato corpo e mani, è ora di mettersi all’opera: esci dal bagno umido e attendi 10 minuti. Inizia ad applicare la tua crema autoabbronzante con passate lunghe e massaggiando con cura, avendo cura che tutto il prodotto venga distribuito in maniera uniforme, senza segni, striature o accumuli di prodotto. Lavora applicando il tuo abbronzante con tocchi leggeri e verticali.

  • Rimuovi l’eccesso. Togli gli accumuli di prodotto nelle zone più ruvide, dove il colore tende ad aderire di più (es. gomiti, caviglie etc.). Sfuma queste zone delicate con un pennello per eliminare qualunque irregolarità.

  • Lascia che si sviluppi. Segui le istruzioni presenti sulla confezione e attendi i giusti tempi di posa per ottenere un’abbronzatura luminosa, intensa o moderata, ma soprattutto uniforme, senza strisce o macchie. Attendi almeno 20 minuti prima di rivestirti per essere sicuro di non macchiare i tessuti. Non bagnare la pelle per tutto il tempo di posa necessario.

  • Lava via l’autoabbronzante. Risciacqua il corpo con un prodotto delicato, evitando prodotti esfolianti aggressivi.

  • Idratazione e prodotti solari. Scegli una buona crema idratante corpo, meglio ancora se ad effetto anti-aging, e applicala ogni giorno per evitare che la tua pelle si secchi. E ricorda: la finta abbronzatura non sostituisce la crema solare: indossa l’SPF tutti i giorni per proteggere la tua pelle.

Cos’è la crema abbronzante e come si usa

Da non confondere con gli autoabbronzanti, le creme abbronzanti sono prodotti capaci stimolare la produzione di melanina, per garantire un’abbronzatura più lunga, omogenea e duratura. Se non vuoi rinunciare ad un’abbronzatura naturale, sviluppata sotto il sole, puoi optare per questi stimolatori di melanina: massaggiali con costanza su tutte le zone del corpo circa dieci giorni prima dell’esposizione al sole per preparare la pelle in maniera efficace all’azione dei raggi UV. Ricorda, però, che le creme abbronzanti non sostituiscono la protezione solare! Identifica un SPF corpo a protezione altabassamediamolto alta

 

50ml ha scelto per te i migliori autoabbronzanti di nicchia per ottenere un’abbronzatura naturale, perfetta, senza esporre la pelle ai danni causati dai raggi del sole, prima causa dell’invecchiamento cutaneo. Scopri gli autoabbronzanti CoolaDarlingEvolveEsthedermPlace de Lices e tanto altro ancora: utilizza i filtri disponibili sul sito per trovare il prodotto più adatto alle tue esigenze!