Rossetto

Nude, rosato o rosso intenso: ognuno ha il suo rossetto, e rinunciarci è letteralmente impossibile. In grado di trasformare in pochi step un look da giorno in un look da sera, o semplicemente per dare a un look naturale un tocco di sensualità, è l'accessorio da portare sempre con sé. Scegli la tua texture preferita ed esplora la nostra selezione!
Imposta la direzione crescente

Il rossetto: scopri un classico intramontabile

Il rossetto, un classico senza tempo: un accessorio amatissimo e irrinunciabile, in grado di donare un tocco sofisticato persino al look più acqua e sapone. Ma al momento di scegliere la tonalità giusta, quante volte capita di sentirsi in difficoltà? Con i rossetti è facile sbagliare. Per non parlare della texture e di come applicare il prodotto evitando “brutte sorprese” come sbavature e un colore poco persistente. Ecco quindi alcuni dei nostri trucchi del mestiere per non perdersi nel mondo dei rossetti.

Come scelgo la tonalità del mio rossetto?

Per non sbagliare tonalità, tieni sempre in considerazione il sottotono della tua pelle: se vedi le vene di un colore tendente al blu, hai un sottotono freddo, se invece le vene tendono a un colore verde, hai un sottotono caldo. Di conseguenza, se il tuo sottotono è freddo scegli rossetti con tonalità più fredde: dal rosa confetto al rosa shocking al fucsia, per arrivare ai rossi più intensi come il rosso ciliegia, lampone o bordeaux. Con un sottotono caldo scegli invece colori tendenti all’aranciato o al marrone, un nude carne, un terracotta, dei rosa pesca o salmone, un rosso corallo, un rosso mattone.
Nella scelta della tonalità gioca un ruolo importante anche l’occasione: per un look da giorno, naturale ma anche chic e sofisticato, è una buona idea optare per un colore nude. Se piacciono i colori un po’ più intensi come alcune sfumature di rosa o rossi aranciati, focalizzati sulle labbra limitandoti, per gli occhi, a un leggero tocco di mascara: scopri la nostra selezione con i migliori mascara dalla nicchia. Per un look da sera invece, o per un’occasione speciale, scegli colori più intensi e brillanti, con texture più corpose e a lunga tenuta.

Qual è la texture di rossetto più adatta a me?

  • Rossetto naturale: perfetto per look estremamente naturali, lascia le labbra super idratate donando una leggera sfumatura di colore che puoi rinforzare applicando più strati. Di solito contiene ingredienti idratanti per le labbra. Non hanno un’alta tenuta e richiedono ritocchi lungo la giornata.
  • Rossetto cremoso: tra il naturale e il matte, il rossetto cremoso ha l’idratazione del naturale e la texture del matte, si stende facilmente sulle labbra e offre pigmentazione e nutrimento in un’unica passata.
  • Rossetto matte: ricco in pigmenti, dona un colore molto carico e una lunga tenuta, sono rossetti super saturi e dal finish opaco. Di solito questi rossetti contengono pochissimi oli e rischiano di seccare le labbra, quindi assicurati di preparare le labbra con un trattamento idratante prima di applicare il rossetto.
  • Metallico: lanciato negli anni novanta, questo rossetto dà alle labbra un finish satinato scintillante molto particolare grazie alle particelle metalliche che danno luce alle labbra. Anche questo tipo di rossetto tende a seccare le labbra, quindi è fondamentale avere una buona base idratante e prendersene cura dopo averle struccate.
  • Balsamo labbra colorato: unisce il benessere di un prodotto idratante e nutriente con una leggera pigmentazione che dà alle labbra un colore naturale. 
  • Tinta labbra: l’ideale per dare colore alle labbra senza avere la sensazione di indossare un rossetto. Solitamente a lunga tenuta, le tinte non richiedono particolari ritocchi durante la giornata e si possono applicare anche sulle guance: due in uno!

Gli step fondamentali per applicare il rossetto senza errori

Attenzione alla pelle secca: la maggior parte dei problemi dell’applicazione del rossetto sono dovuti a una pelle secca e squamata, quindi: esfoliare, idratare e nutrire! Ricordati delle tue labbra durante la tua skincare routine.
Usa un primer labbra, correttore, fondotinta per partire da una base pulita e uniforme.
Usa una matita labbra per definire il contorno ed evitare che il rossetto sfumi.
Puoi usare un pennello o direttamente l’applicatore del rossetto. Come con la matita labbra, comincia sempre dal centro per andare verso l’esterno. Evita di fare più di una passata per non rendere la superficie irregolare e stratificata ed evitare sbavature. Tampona il rossetto per non macchiare tazze, vestiti ecc mettendo il velo di un fazzoletto tra le labbra e premendo leggermente per rimuovere l’eccesso di prodotto. Per fissare il rossetto e avere una lunghissima tenuta, applica un velo di cipria trasparente sulle labbra dopo il rossetto. Un ultimo trucco per evitare l’incubo peggiore: il rossetto sui denti! Dopo aver applicato il rossetto, usa un dito per rimuovere l’eccesso di colore all’interno delle labbra.

 

​​50ml ha selezionato per te i migliori rossetti dalla nicchia: utilizza i filtri disponibili sul sito per trovare la sfumatura perfetta per te!