Comptoir Sud Pacifique. Un viaggio dal Pacifico a Parigi.

Respira l'atmosfera esotica del Pacifico mista ad un tocco di eleganza parigina.

Molto spesso il successo di una maison nasce già dall’idea di creare un prodotto esclusivo. E di storie di personaggi ve ne ho già raccontate molte, David Mallett, Eight and Bob, tutte con interessanti particolari e quel pizzico di stravagante leggenda che non guasta mai. Oggi però voglio portarvi ancora più lontano con la fantasia e vi voglio parlare di un’altra storia, quella di Comptoir Sud Pacifique.

Il nostro viaggio parte da lontano. Già nel 1974 Pierre e Josée Fournier, una coppia audace e innamorata della libertà, curiosa di scoprire sempre culture nuove, intraprende un viaggio alla ricerca di materie prime purissime e di luoghi incontaminati. Un viaggio che li ha portati direttamente in Polinesia, nell’esotico e lontano Sud Pacifico. Così Comptoir Sud Pacific nasceva dal desiderio di conoscere luoghi diversi e dalla voglia di creare fragranze innovative, per rompere con i canoni classici dell’epoca.

E infatti le esperienze di viaggio personali hanno portato Pierre e Josée a scoprire materie prime sempre insolite, preziose e rare. Il loro laboratorio creativo era il mondo intero, ma il luogo di appartenenza era Parigi, dove i Fournier riportavano molte specie di fiori, resine e frutti: tutti gli ingredienti necessari per allestire una perfetta collezione di fragranze inedite. E con nomi incantevoli, proprio come le famose Eaux de voyage!

Naturalmente il successo delle fragranze Comptoir Sud Pacifique fu immediato e gli appassionati della maison diventarono subito moltissimi. Il brand era facilmente riconoscibile ovunque grazie all'iconico  e vivace color turchese: un tocco di follia e di pura freschezza! Le fragranze della collezione Comptoir Sud Pacifique sono sempre state molte e col passare del tempo la maison ha saputo rivoluzionare anche il settore della cosmesi in generale, con prodotti unici e di qualità assoluta.

comptoir sud pacifique

La passione per i viaggi è il tratto che accomuna gli storici proprietari di Comptoir Sud Pacifique è la stessa che caratterizza Valérie Pianelli, giovane imprenditrice che dal 2011 è alla guida della maison. Il mondo vegetale ha da sempre affascinato Valérie e questo la porta ancora oggi a ricercare incredibili materie prime, unendo la passione per il mondo naturale a quello delle scienze farmaceutiche. Così Valérie ha saputo rinnovare la collezione di profumi, aggiungendo fragranze d’Oriente e con destinazioni olfattive diverse: dalla Turchia all’Arabia, dal Libano all’Eufrate. E non mancano certamente fragranze nate dagli odori della sua cara Italia, arricchite dai numerosi viaggi in tutto il mondo. Oggi anche il packaging è cambiato: il vetro delle boccette dei profumi rende le esclusive fragranze del brand sempre attuali e moderne.

Comptoir Sud Pacifique deve molto alla ricchezza dell’arcipelago Polinesiano, ma oggi è diventato un brand che sa ricercare le particolarità di tutto il mondo. E infatti l’obiettivo della maison francese è quello di offrire un viaggio di evasione olfattiva ai più curiosi grazie a nuovi orizzonti profumati. Comptoir Sud Pacifique esplora, osa e modella le sue creazioni, seguendo regole precise per dare vita a profumi costruiti attorno a una nota olfattiva dominante. E la piramide olfattiva rimane volutamente poco complessa, così ognuno di noi può creare un profumo unico e assolutamente personale mescolando più fragranze insieme!

Insomma, Comptoir Sud Pacifique è una maison dallo stile moderno e con la passione per le nuove scoperte. Se come me vi siete appassionati a questo straordinario brand, fatemelo sapere nei commenti qui sotto, per far in modo che questo nostro viaggio olfattivo non finisca mai!

Lascia un Commento