Iscriviti Alla Newsletter

Per ricevere in anteprima tutte le nostre

Novità e promozioni


Archivio mensile:ottobre 2018

  • Evento Migone 1866. Il primo incontro di Inside Beauty.

    Evento Migone 1866. La tradizione ceraria spiegata nel primo incontro di Inside Beauty.

    Metti un giorno 50 ml e Migone 1866. Quattro passi in viale Monte Nero 16 a Milano, una vetrina appositamente rinnovata con le candele e le fragranze per l’ambiente più ricercate di Firenze e, all’interno, un’intera collezione che ti aspetta. Ma soprattutto la possibilità di chiedere a Francesca, che di questa nuova strada (e sfida) per un marchio storico è l’ideatrice, tutto quello che c’è da sapere e conoscere sulle “sue” creazioni. Di cosa si tratta esattamente? Semplicemente del primo di una serie di appuntamenti del ciclo Inside Beauty, che 50 ml ha voluto dedicare ai brand emergenti, per entrare dentro i loro segreti, la loro bellezza, la loro arte. Ecco cosa ci racconta l’ evento Migone 1866.

    Nella boutique si respira la storia di chi ha fatto le candele in Italia e ha collaborato con notissime maison di lusso per sviluppare prodotti e fragranze di grande successo. La linea di candele e spray che si possono toccare con mano, annusare o semplicemente osservare durante l’ evento Migone 1866 è esattamente il frutto di questa lunga esperienza sul campo: altissima qualità e grande attenzione alle essenze, che in ogni candela sono presenti in una percentuale elevata rispetto a quanto offre il mercato, almeno al 12%, a garanzia di un prodotto che non sarà un mero accessorio una volta acceso.

    A chi era presente all' evento Migone 1866, del resto, non sarà certo sfuggita l’attenzione con cui Francesca guarda alle suggestioni olfattive delle creazioni di oggi e, certamente, di quelle che ha in serbo il domani. I prodotti di Migone infatti richiedono infatti almeno otto mesi di studio e lavorazione: alle spalle di essi si cela una ricerca precisa e inesausta della profumazione e del temperamento che si vuole ottenere e che presuppone un lungo sforzo di definizione della piramide olfattiva tra le innumerevoli combinazioni di note possibili.

    In questo modo si impone la propria riconoscibilità, per garantire all’ambiente domestico un innegabile valore aggiunto. I nomi stessi delle candele protagoniste dell’ evento Migone 1866 ci fanno immediatamente pensare a come si inebrieranno le nostre stanze una volta illuminate: Rossofiamma, ad esempio, evoca l’immagine di legna che brucia e riscalda con il suo impeto, Oltremare ci porta nella fredda profondità di un mare vivo e mosso, una distesa fredda e impetuosa. Verdefico è un omaggio alla rigogliosa natura italiana, con le sue note erbacee e agrumate, Vinonero – sentore che immediatamente ci fa pensare all’autunno – è il racconto delle colline toscane e dei loro vigneti. E si potrebbe dire lo stesso di tutte le altre candele presentate nei dettagli, compreso il concentrato di luce della linea luxury: Luce e Oroluce.

    Ma la caratterizzazione passa anche dal packaging, elegante e raffinato, e di immediato impatto visivo per chi è presente all' evento Migone 1866. In un gioco di antitesi e contrasto con il candore della cera, queste candele emergono da uno sfondo nero dominante ma essenziale, anch’esso di fattura italiana, e impreziosito dal logo storico, quasi a ricordare la doppia anima di questo brand: la tradizione secolare dell’industria ceraria da una parte e la profonda modernità della linea proposta, il fiore all’occhiello dell’azienda.

    Noi siamo rimasti incantati e avvolti dalle fragranze per l’ambiente di Migone 1866, almeno quanto lo siamo stati dalle parole di chi è nato e ha fatto la storia delle candele in Italia. E se dobbiamo pensare a come riscaldare stanze e umore nei prossimi mesi invernali e in questi primi freddi autunnali, inutile a dirsi, pensiamo subito a Migone. E voi, cosa aspettate a dare nuova luce alle vostre case?

  • Idee trucco Halloween. Lasciati ispirare!

    Idee trucco Halloween. Linee guida per make up da urlo!

    Halloween è ormai alle porte. Tantissimi sono gli inviti per i più svariati party della notte più “paurosa” dell’anno, dai posti più esclusivi della città alla festa a casa di amici. Quale party scegliere? Come truccarsi? Ci sono tante idee trucco Halloween pratiche e veloci da fare in completa autonomia a casa propria. Vediamone alcune insieme!

    Partiamo da un trucco semplice da abbinare al classico tubino nero (o per le più audaci rosso), un Must have che ogni donna ha nel proprio armadio (se non è così prendetene subito uno! Sono femminili, versatili e perfetti per ogni occasione). Il trucco ispirato a “Betty Boop”. Forte, irriverente, mascolina, ma dall’aspetto sensuale e travolgente: ecco le caratteristiche di questo personaggio dell’animazione cinematografica a cui si è ispirata anche la regina di Halloween, la bellissima Heidi Klum.

    Punti di forza per realizzare un perfetto trucco “Betty Boop” sono occhi grandi e definiti, facili e veloci da ottenere grazie al Fine Liner Eye Stylo di Isadora dotato di un applicatore lungo e flessibile e da una presa agevole. Completate il look con Nouba Volumaxi Sculpting Mascara per delle ciglia lunghe e folte, sia sopra che sotto, e rossetto rosso fuoco sulle labbra disegnate a cuore. Il True Red di Isadora fa al caso vostro, un rossetto cremoso dalla texture leggera e da un effetto volume estremo. Non ne farete più a meno! E se volete distinguervi e avere un dettaglio unico, nascondete le vostre sopracciglia con correttori come To Mattify di Nouba e disegnatene di sottili e arcuate da vero cartoon utilizzando gli esclusivi prodotti di The Browgal. Usate il make-up giocando sul lato intrigante del travestimento in sè!

    idee trucco halloween

    Ma avete mai pensato al motivo per cui siamo tanto attratti da Halloween? Credo che spesso la risposta sia la paura, l’attrazione magnetica che esercita il mondo del terrore, in grado di alimentare le nostre passioni e i nostri interessi. E' il fascino dell'ignoto a catturare la nostra attenzione. Che dire, per esempio, della... Vampiro mania? Da "Dracula" di Bram Stoker alla saga di "Twilight", da "True Blood" a "Vampire Diaries", negli ultimi anni abbiamo assistito a una vera e propria proliferazione di film, libri e serie TV a tema vampiresco.

    idee trucco halloween vampira

    E sono infatti i vampiri i protagonisti delle idee trucco Halloween più gettonate: un modo per essere attraenti nei panni più diabolici possibili. Per darvi quell’aria da “ragazza che non dorme da anni”, non dovrete fare altro che utilizzare sugli occhi un rossetto rosso sfumato che intensificherete con un ombretto nero.

    Schiarite la pelle con Isadora Matt Fixing Powder tonalità Sheer Blonde, create un contouring con l’ombretto nero e con lEyeliner Water Resistant di Nouba realizzate i buchini dei denti sul collo.

    Completate il trucco con un rossetto rosso intenso come il Femme Fatale di Isadora per un effetto matt extraconfortevole dalla texture cremosa che si fonde perfettamente con le labbra. In alternativa, se desiderate un finish matt vellutato con una texture extraliquida dalla tonalità calda e molto pigmentata, potrete scegliere la tonalità 47 del Nouba Millebaci.

    Ricordatevi di sbavare il rossetto ai lati della bocca per un look da vera vampira.

    Se il travestimento non fa proprio per voi ma desiderate lo stesso partecipare alla festa più macabra dell’anno per divertirvi con i vostri amici, “La ragnatela” è una delle idee trucco Halloween che fa al caso vostro.

    Potete indossare ciò che più desiderate; il focus è tutto sul viso. Iniziate truccando bene gli occhi con un intenso smokey eyes sui toni del nero e viola (consiglio il 13 e 29 di Nouba Write & Blend).

    Esagerate! Passate Isadora Perfect Contour Kajal all’interno della palpebra inferiore e mettete tanto mascara sulle ciglia. Ora prendete un pennello a punta finissima e ombretto nero. Tracciate (sopra l’occhio, di lato, sopra e sotto l’occhio…come più vi piace) le linee base della ragnatela e sfumate un po’ di ombretto grigio o nero attorno le righe per dare profondità.

    Per le labbra la scelta è libera. Potrete scegliere un effetto nude con la tonalità “Bella” di Glo Minerals oppure intensificare ancor di più il look con un rossetto rosso intenso o extra dark.

    idee trucco halloween ragnatela
    idee trucco Halloween

    Per chi volesse osare con un make-up più elaborato (ma sempre facile da realizzare), vi proponiamo un elegante e sensuale trucco da cerbiatto. Iniziamo dalle…basi! Per preparare la pelle del viso, applicate un buon primer: Dermalogica Skin Perfect Primer è leggero e luminoso. La sua formulazione, arricchita di micro-glitter, minimizza i pori, senza farvi rinunciare all’effetto “glowy”.

    Applicate, poi, un fondotinta di media coprenza su tutto il viso, come Isadora Cover Up Foundation & Concealer, e perfezionate la base con Isadora Light Touch Concealer, il correttore perfetto per far sparire occhiaie e piccole imperfezioni.

    Una volta uniformato l’incarnato, arriva la parte più divertente: iniziamo a scolpire il viso! Utilizzando Isadora Face Sculptor Nude, ombreggiate la zona della fronte, le tempie, le guance, appena sotto gli zigomi, e, infine, la zona del naso. Intensificate il tutto con Smith & Cult Book of Sun Chapter 2, per un effetto drammatico, e fissate tutta la base con una cipria leggera e priva di colore.

    Prendiamoci una pausa dal trucco viso e passiamo agli occhi. Realizzate un make-up sui toni del marrone, che miri ad aprire lo sguardo. Potete utilizzare il bronzer come ombretto, applicandolo sia sulla palpebra mobile che su quella inferiore. Per ottenere il look “occhi da cerbiatta”, applicate Isadora Inliner Kajal Satin White nella rima interna dell’occhio. Tirate una riga di eyeliner con Isadora Colorful Eyeliner Black per allungare lo sguardo e completate il tutto con Isadora Big Bold Mascara Black su ciglia superiori e inferiori. Infine, infoltite le sopracciglia con i prodotti The Browgal per intensificare lo sguardo.

    E adesso gli ultimi tocchi: colorate la punta del naso e il labbro superiore con Isadora Inliner Kajal Indian Black. Disegnate le adorabili macchie bianche, chiave di questo make-up, su fronte e guance con Isadora Inliner Kajal Satin White e, come ultimo dettaglio, The BrowGal Skinny Eyebrow Pencil 05 Taupe per riempire di lentiggini il viso. Abbinate questo make-up di impatto a qualsiasi outfit: sarà il vostro viso a rubare la scena!

    Qualsiasi sia il trucco di Halloween scelto, pulite bene la pelle con detergenti delicati e tonici protettivi e nutrienti, creando poi con primer viso una “pellicola” che protegga dal trucco. Su 50 ml troverete una vasta gamma di prodotti di alta qualità studiati per la cura e il benessere della pelle dei marchi più ricercati e di nicchia.

    Fatevi sempre ispirare dai nostri consigli! Siamo curiosi di sapere quale delle idee trucco Halloween scegliete! Taggateci nei vostri post o stories di instagram con l’hashtag “#halloween50ml”.

  • Prodotti per capelli grassi. No a code e lavaggi frequenti!

    Prodotti per capelli grassi? Come scegliere quelli giusti.

    Giorno 1: Capelli puliti e perfetti. Almeno fino a sera, prima che smog e stress ci mettano del loro. Giorno 2: Effetto Gioconda. Viso incorniciato… ma da radici appiccicate e oleose. E via di coda, o - peggio - di doccia, perché è noto da tempi immemori che lavare continuamente i capelli fa sprofondare in un circolo di lavaggi senza fine. È facile capire di cosa stiamo parlando. La terribile sensazione che assale chiunque non trovi validi prodotti per capelli grassi in piena emergenza, vale a dire chiunque sia da anni alla disperata ricerca di un miracolo che gli restituisca chiome corpose, luminose (ma non unte!) e soprattutto pulite a lungo.

    C’è da scommettere che di shampoo e trattamenti ne abbiate cambiati almeno una decina con scarsi risultati e che forse siate andate a rispolverare rimedi della nonna, circolando per la casa con in testa lo stesso ripieno del polpettone. Ma probabilmente, anzi sicuramente, vi siete affidati ai consigli sbagliati, con buona pace dei vostri avi. Avete provato, innanzitutto, a dare una bella pulita al cuoio capelluto con uno scrub? Tra questo tipo di prodotti per capelli grassi, essenziali per rimuovere le cellule morte che ostruiscono i bulbi piliferi, lo Scrub Crown Scalp di R+Co è una certezza. Ideale per chi ha i capelli al naturale senza tinte, il prodotto, infatti tende a rovinare il colore. Lo Scrub Crown Scalp purifica, lenisce e svolge un’azione detox fondamentale per detergere e donare al tuo cuoio capelluto l’equilibrio perduto. In più, profumerete di limone siciliano, mandarino, eucalipto, tè verde, muschio e ambra croccante.

    Adesso potete procedere con il regolare lavaggio, ma con i giusti prodotti per i capelli grassi. L’Equalising Shampoo di Aesop è uno di questi. Innanzitutto, ha una formula delicata, non aggressiva, in grado di garantire una detersione profonda della cute e rimuovere gli eccessi di sebo senza delipidizzare. Usato con costanza, promuove poi un’azione sebonormalizzante e dona una piacevole sensazione di leggerezza.

    prodotti per capelli grassi

    Chi è quotidianamente sottoposto all'azione aggressiva di inquinamento e agenti esterni o è particolarmente sensibile ai cambi di stagione troverà i suoi migliori alleati nelle erbe dell’altopiano di Asiago. Lo Shampoo Riequilibrante Bardana e Ortica di HopePergh contribuisce a regolarizzare l’eccessiva produzione di sebo grazie all'azione antibatterica della Bardana e alle proprietà emollienti dell’Ortica, che favoriscono la pulizia profonda del capello e l’equilibrio del cuoio capelluto senza alterare le ghiandole sebacee. In più, grazie all'olio essenziale di menta aiuta a donare una piacevole sensazione di freschezza. E sempre dalle piante, ma questa volta dalle loro cellule staminali, troverete una valida alternativa nello con lo Shampoo ristrutturante per capelli grassi di Arc: un trattamento a dir poco risolutivo.

    Non credete, poi, che il balsamo sia tra i prodotti per capelli grassi da bandire, basta solo sceglierli con la giusta texture, come i due che vi proponiamo: Conditioner Clean di OUAI e Oribe Essential Antidote Replenishing Conditioner. Il primo è un balsamo disintossicante che nutre le vostre chiome, conferendo loro un aspetto sano. Il secondo è un cocktail rinforzante con 18 vitamine, antiossidanti ed estratti che ridona ai capelli i nutrienti essenziali, ristabilendone l’idratazione post-lavaggio.

    Se siete invece alla ricerca di prodotti per capelli grassi da applicare a rinforzo della cute, provate Innoxa IXA Ph. Questo trattamento anti forfora per tutti i tipi di capelli, ricco di Cashmilan (cheratina da lana cashmere), estratto di corteccia Inga Alba Bark, frutto del pepe nero e Hamamelis, agisce sul cuoio capelluto con un’azione riparatrice e lenitiva, ed è perfetto anche per regolarizzare la secrezione sebacea, calmando eventuali sensazioni di prurito.

    Un consiglio anche per gli uomini? Lo Shampoo Radicchio CARISMA di Mario Lorenzin, studiato per un’igiene quotidiana che mantiene l’equilibrio lipidico dei tessuti. Non lascia i capelli grassi e non provoca l’effetto rimbalzo dei lavaggi frequenti, ovvero la produzione aggiuntiva di grasso da parte del cuoio capelluto.

    Insomma i vostri capelli grassi non saranno più un problema di cui dovrete occuparvi, scervellandovi su una via d’uscita o andando a rovistare nei ricettari delle nonne. Potete cantare vittoria: arriverete finalmente al famigerato Giorno 3!

  • Profumi di nicchia. Cosa sono e perché se ne parla tanto.

    Profumi di nicchia. Tutto quello che c'è da sapere.

    Li si chiamano profumi di nicchia, eppure se ne parla sempre di più. Ma attenti a non confonderli – e quindi derubricarli – a mero evento mondano, fenomeno che lascerà il tempo che trova, una volta spento l’interesse del momento. Lo direste mai davanti alle opere degli impressionisti, dei surrealisti o dei più grandi artisti contemporanei? Perché di questo è fatta la profumeria di nicchia, di opere d’arte, come dice l’aggettivo che talvolta si usa per definirne l’identità: artistica. E questo fanno i cosiddetti nasi: creatori di impressioni olfattive, sono veri e propri geni dell’olfatto, il senso che, per eccellenza, è in grado di evocare i nostri ricordi, persino quelli che eravamo convinti di non avere più.

    Proprio per questa sua intima e peculiare natura, i profumi di nicchia non possono essere un prodotto puramente commerciale. L’attenzione alle essenze, alle materie prime, alle fragranze più rare, inedite e preziose nella loro purezza e il tentativo di restituirne ogni singola sfumatura, anche quella più sottile, sono la chiave di volta per evocare realtà lontane nel tempo e nello spazio. Solo così, appena si diffondono nell’aria poche gocce, aperta la boccetta, possono riaffiorare sensazioni che ci sembrano famigliari, anche se forse non le abbiamo neppure vissute.

    Le infinite suggestioni dei profumi di nicchia sono un messaggio chiaro a non essere monolitici, a superare l’idea di “una fragranza per la vita”. Come cambiamo taglio, trucco o abito a seconda del nostro umore o delle diverse occasioni in cui siamo coinvolti, così non ci lasciamo assuefare da una sola fragranza ma ne indossiamo diverse, per assecondare e definire il nostro stato d’animo, raccontare istantaneamente ciò che siamo in un preciso momento, lasciandoci ispirare.

    profumi di nicchia

    Del resto, le fragranze della profumeria artistica sono questo: ispirazione allo stato puro, di chi si lascia conquistare e di chi le crea. E gli spunti, mai banali, possono essere i più diversi, proprio come accade ai grandi capolavori. Ma chi sono i maestri di questa forma artistica olfattiva? Si potrebbe anche fare un solo nome per tutti: Creed. Più di 250 anni di storia alle spalle, generazioni di profumieri che di padre in figlio hanno raccontato, attraverso le loro creazioni, i cambiamenti nella società e non solo nell’arte di fare profumi.

    L’arte stessa, in un gioco di specchi, è spesso la fonte di ispirazione di queste maison. L’Artisan Parfumeur, che ha tra i suoi pilastri la profumeria orientale e ingredienti come l’ambra, ha reso omaggio a due tra i più grandi innovatori dell’arte di fine Ottocento, trasportando in una boccetta la loro stessa capacità di sorprendere e di sconvolgere. Così, Sur L’Herbe ripropone la stessa crudezza e intensità, nonostante la compostezza classica, della celebre Colazione sull’erba di Manet, mentre Au Bord de l’Eau ci restituisce materiali grezzi olfattivi, quasi pennellate en plein air ispirate all’omonimo dipinto di Monet.

    Ma anche grandi nomi dell’arte contemporanea non sono lontani da questo universo in espansione e non sono mancate, di conseguenza, le collaborazioni. Come i fotografi Inez e Vinoodh con Byredo 1996: una fragranza che sa sospendere il tempo, alla fine di un viaggio in Oriente, e che immortala sulla pelle, proprio come in un’immagine, la sensualità di fragranze decise e forti, spezie e note cuoiate. O ancora Heeley, che in Note de Yuzu restituisce una versione olfattiva della musica pop giapponese. Farne solo una questione olfattiva sarebbe infatti troppo riduttivo, i profumi di nicchia hanno imparato a dialogare con l’arte a trecentossessanta gradi: come mostrano i packaging sempre più curati e unici che sono ormai un elemento irrinunciabile di ogni brand che si rispetti, un marchio di fabbrica, una definizione di identità.

    Denominatore comune delle realtà che popolano l’universo della profumeria artistica - abbiano una storia secolare o decennale - è naturalmente l’artigianalità dei processi, la cura maniacale nel riscoprire o dare valore alla sapienza e ai segreti degli antichi profumieri. Fragonard e Carthusia sono esempi chiari, l’uno francese l’altro italiano, della rilevanza data alla tradizione, ma come questi brand ce ne sono moltissimi, pur sempre in grado di reinventarla o sfruttarla per creare fragranze attuali.

    E come ogni grande artista che si rispetti, non basta mai la sola ispirazione. Ci vuole studio, ricerca, conoscenza del prodotto e delle potenzialità che esso può rivelare: insomma progettualità. Sì, anche gli odori si possono progettare, se lo si sa fare. Per questo, il presente e il futuro dei profumi di nicchia hanno un nome: profumi molecolari, una sfida vinta anche di fronte ai pronostici dei più scettici. La creazione in laboratorio di nuovi odori, la capacità di combinare chimicamente molecole per esaltare quanto c’è di più nostro altro non è che una forma d’arte mai sperimentata, che cambia e prende vita direttamente a contatto con la nostra pelle.

     E voi? Siete pronti a diventare protagonisti di un capolavoro?

  • Detersione perfetta? La beauty routine post vacanze.

    Detersione e detox. Scrub e tonici per ridare vita al tuo viso.

    Puntuale come una sveglia, il rientro dalle ferie ci grida di riprendere lavoro, regimi alimentari regolari e attività fisica. E se non c’è dubbio che le vacanze siano state di grande aiuto per il nostro umore, lo stesso non si può dire per la nostra pelle, che, forse, complici le lunghe giornate di sole e l’abbronzatura, abbiamo un po’ trascurato. Settembre è il mese in cui fare i conti con la beauty routine post vacanze, ossia i pochi semplici gesti che, terminati gli effetti della tintarella, rivitalizzeranno il vostro viso. Insomma, insieme al mare, lasciatevi alle spalle anche qualche fastidioso sassolino nella scarpa, primo tra tutti il terribile effetto colla vinilica. Siete pronte per una ritrovata pelle di pesca? Detersione e detox sono le parole chiave!

    Passaggio fondamentale di ogni beauty routine post vacanze che si rispetti non può che essere l’esfoliazione ed è di questo che parleremo. Necessaria per ripulire a fondo il nostro viso, una buona esfoliazione libera i pori da impurità e cellule morte. Se anche si perderà un po’ di colore, si guadagnerà in freschezza: e addio pelle secca. Tra gli scrub di cui non potrete fare a meno Dermalogica Daily Microfoliant è, come dice il nome, un prodotto che potrete usare tutti i giorni… anche perché ne basta mezzo cucchiaino. Questa polvere unica, che si attiva a contatto con l’acqua, è a base di enzima del riso, ingrediente che microesfolia la pelle e la depura da tutto ciò che la opacizza.

    Se invece volete affidarvi a una maschera, Ren Glycolactic Radiance Renewal Mask svolge un’efficace azione di rimozione grazie ai suoi ingredienti bioattivi che liberano e affinano i pori, rivitalizzando l'incarnato. La particolare formulazione, adatta persino per pelli segnate dell’esposizione solare, mature o congestionate, favorisce la ristrutturazione dello strato superficiale cutaneo, attenuando visibilmente le linee sottili, facili a formarsi dopo un’estate sul bagnasciuga. Il segreto di questa maschera sta tutto negli acidi di frutta (glicolico, citrico, lattico, tartarico) che combinati alla tecnologia liposomiale vi garantiranno una perfetta detersione e vi faranno risplendere.

    detersione

    Forse ora sarete indecise tra scrub e maschera. Bene. Allora prendete subito nota di un prodotto che non potrà più mancare nella vostra beauty routine post vacanze (e non solo), che ha anche il vantaggio di essere biologico. Parliamo dell’Exfoliant Expert Masque & Gommage di Novexpert, un prodotto miracoloso in grado di donare a ogni tipo di pelle elasticità e luminosità, già subito dopo il primo trattamento. Microsfere di jojoba, di bambù e di albicocca favoriscono l’ossigenazione dei tessuti e il ricambio cellulare. Efficace anche contro le macchie scure, è insomma un alleato in ogni occasione.

    Potete poi alternare gli scrub con una detersione più leggera, meno aggressiva, e affidarvi magari alla risposta che milioni di persone in tutto il mondo si danno quotidianamente: Dermalogica Precleanse, una vera e propria arma professionale per la pulizia profonda che vi regalerà una pelle ultra pulita e sana. Ma forse quest’estate vi sarete innamorate dei solari St. Barth. Allora non fatevi scappare nella vostra beauty routine post vacanze il Latte detergente al Frangipane, un’emulsione leggera che però deterge a fondo. Il gel di aloe vera, il burro di mango e l'olio di calendula leniscono e ammorbidiscono la pelle, mentre l'olio di mandorla dolce si prende cura delle ciglia e la vitamina E stimola il ricambio cellulare. Terminate con il Tonico al melone, rigorosamente senza alcool, e avrete una pelle così idratata che stenterete a credere a come apparivate prima del trattamento.

    Se il vostro viso vi sembra ancora troppo poco idratato, un’ottima alternativa per l’uso quotidiano, a cui affidarvi dopo la detersione, è il tonico equilibrante di Aesop Parsley Seed Anti-Oxidant Facial Toner. Perfetto per chi rientra dalle ferie e ha bisogno di una decisa sferzata dallo stress cutaneo causato dalla salsedine e dai raggi solari, da prodotto per la tua beauty routine post vacanze diventerà il tonico must have se avete pelle secca, sensibile o invecchiata. Utilizzato quotidianamente regala elasticità e aridità.

    Non dimenticate, infine, che la vostra beauty routine post vacanze ha bisogno di creme idratanti e nutrienti se volete rigenerare a lungo i vostri tessuti o se volete mantenere il più possibile quel che rimane della vostra abbronzatura. Le fortunate che possono ancora godersi qualche momento di relax al mare troveranno alcuni consigli per non impallidire nel nostro articolo su come preservare più a lungo la tintarella. Per tutte le altre, quando la nostalgia di una pelle baciata dal sole fa capolino, non disperate! Ricordatevi sempre che esiste la Bb cream!

  • Prodotti per sopracciglia perfette? Scopri The BrowGal

    Prodotti per sopracciglia. Scopri The BrawGal di Tonya Crooks

    Il risultato migliore è lavorare sulla forma che ciascuna persona ha. Non c’è una regola per tutti “: è con questa filosofia che la Crooks ha ideato The Browgal, un'ampia gamma di prodotti per sopracciglia e make-up mirati alla cura delle sopracciglia.

    The BrowGal è un brand di bellezza a livello globale curato personalmente dalla make up artist Tonya Crooks, soprannominata anche "browguru", famosa per aver collaborato con le più note celebrità di Hollywood come Julia Roberts, Megan Fox, Gwyneth Paltrow, Eva Mendes, Natalie Portman.

    Prodotti per sopracciglia che incontrano le esigenze di ogni donna. Sopracciglia arrotondate, ad angolo, arcuate o dritte non fa differenza; grazie a questa linea potrai avere a disposizione i migliori prodotti e strumenti che permetteranno di curare al meglio le tue sopracciglia.

    prodotti per sopracciglia the browgal

    Come la matita Skinny EyeBrow Pencil, disponibile in sei tonalità diverse per una perfetta corrispondenza con un’ampia varietà di colori di capelli. Comfort ed efficacia sono garantiti da uno studio innovativo e sofisticato. La matita definisce e modella in modo semplice la fronte mentre la spazzola di cotone fonde il colore per una finitura naturale e curata. Non a caso questa matita è stata classificata fra i migliori prodotti per sopracciglia meritando il premio Best of Beauty and Best Brows di Los Angeles.

    Ti è mai capitato di esagerare con la pinzetta creando dei “buchi” nelle sopracciglia e di cercare poi disperatamente di coprirli con il make up? Come si può fare in questi casi per rinfoltirle di nuovo? The Browgal ha ideato il prodotto adatto a te: Second Chance Eyebrow Enchancement Sérum. La sua azione idratante e rinforzante rinvigorisce le sopracciglia in solo quattro settimane. Un siero per tutti coloro che vogliono apparire più giovani e sani con sopracciglia perfette e pronte per il red carpet: basta solo provare!

    Da provare è anche il duo in polvere/pomata Convertible Brow Powder. Ogni palette ha un colore caldo, uno neutro e un tono cenere che mescolati permettono di creare il look perfetto per te. Può essere utilizzato asciutto per ottenere una finitura in polvere naturale conferendo volume alle sopracciglia e come pomata per un effetto ultra glam.  Ma non finisce qui. L’assortimento di The BrowGal si compone anche di accessori di altissimo livello. Le forbicine per sopracciglia di acciaio inossidabile sono studiate per essere pratiche e comode. Così come le pinzette che consentono di afferrare anche i peli più piccoli e intricati grazie alla punta inclinata di precisione.

    Una linea di prodotti per sopracciglia semplice ma allo stesso tempo efficace e di qualità.

    La forma degli occhi è un elemento essenziale per il viso; The BrowGal cura l’impatto in ogni sua dimensione del fascino grazie alla mente di un’artista del dettaglio come Tonya Crooks.

    La ricerca del bello e perfetto non è mai stata così semplice. The BrowGal è quello di cui hai bisogno. Scegli solo il meglio per il tuo sguardo e rendilo il dettaglio che fa la differenza in ogni occasione. La bellezza è senza tempo. Curala in ogni momento con pochi e semplici gesti!

Stai vedendo 6 prodotti